Il GAME Science Research Center partecipa a Lucca Comics & Games 2021 - A riveder le stelle con uno spazio dedicato alle sue iniziative. Durante l’evento è possibile partecipare, giocare e scoprire il mondo della game science. Inoltre, il GAME.SCI. RE.CENTER propone una serie di incontri per raccontare al pubblico, anche non accademico, alcune delle recenti ricerche svolte dai suoi membri.

Le varie attività proposte sono state organizzate e sviluppate grazie alla sistematica collaborazione delle istituzioni aderenti al GAME.SCI. RE.CENTER (INAF, Scuola IMT Alti Studi Lucca, Università di Modena e Reggio Emilia), alla partnership strategica con Lucca Crea, e al supporto di altre istituzioni che hanno contribuito su singoli progetti: Cetego, Comune di Modena, Comune di Lucca, Giocaruolando, Intesa Sanpaolo Innovation Center, Istituto di Fotonica e Nanotecnologie del CNR, Liceo Artistico Passaglia, Ludo Labo, Museo del Risparmio di Torino, PlayRes, Università di Bologna, Università di Firenze, Università di Genova, Università di Trieste.

download brochure ufficiale


Ci trovate presso l'area

Lucca Games del

Real Collegio, 1° piano

(Stand RCG234)

Attività in Area Demo @ LCG2021

A Nerd Dogma

La cybersecurity è un tema di grande attualità, ma spesso percepito come troppo tecnico. La principale difficoltà è introdurre anche chi non ha competenze specifiche alla sicurezza informatica per aumentare l'attenzione a la consapevolezza. A NERD DOGMA è un gioco digitale il cui scopo è quello di realizzare una simulazione che sia realistica, educativa e divertente allo stesso tempo.

Blu Tube

Blu Tube - Chi Porta l'Acqua a Casa è più di un gioco: è un progetto di rivoluzione culturale all'interno del quale i comportamenti virtuosi nell’utilizzo quotidiano della risorsa idrica si intrecciano con la conoscenza del sistema integrato e del ciclo dell'acqua, tramite un meccanismo di sana competizione che passa dalle nuove generazioni per coinvolgere le loro famiglie e tutta la popolazione.

Capitan Avis

Il progetto mira ad innovare le attività educative sulla donazione del sangue e plasma nella scuola primaria svolte in Toscana da AVIS, attraverso l’introduzione di un gioco da tavolo basato sui valori di cooperazione e prosocialità, fondamentali per la formazione del futuro cittadino e per la scelta di diventare un giorno donatore. L’utilizzo di questa nuova modalità promozionale sarà coniugato con lo studio scientifico della sua efficacia rispetto ai metodi educativi più classici, attraverso l’analisi dei comportamenti e delle scelte degli alunni, nonché delle attività legate al gioco stesso.

DanteCTF

Una ha lo scopo di essere accessibile a chiunque fosse appassionato dell’argomento, anche senza particolari competenze tecniche. Per questo motivo è stato necessario progettare le sfide in modo inclusivo, prendendo in considerazione i problemi che affronta chi, per la prima volta, si avvicina a un dominio iper-specialistico come la cybersecurity. In questa dimostrazione racconteremo lo sviluppo e lo svolgimento della Dante Capture The Flag.

Free To Choose

Gioco da tavolo per il contrasto agli stereotipi di genere nei giovani adulti in fase di transizione educativa e professionale, cioè nel periodo in cui devono decidere quale percorso di studi universitario seguire o quale carriera lavorativa. Il gioco nasce dal progetto europeo Free to Choose, che è stato indicato come Best Practice all’interno del programma REC (Rights, Equality and Citizenship).

Fuga dal Castello

Un escape game digitale a tema finanziario rivolta ai più giovani. L’esperienza di gioco di Fuga dal Castello è volta al rafforzamento di comportamenti cooperativi e alla consapevolezza delle proprie capacità in ambito finanziario.

Gioco e Creatività Artistica

Come nasce e si realizza un gioco in scatola attraverso un iter progettuale didattico. Ampliamento delle capacità creative/artistiche in un individuo. Dimostrazione di giochi creati dagli studenti del Liceo Artistico Passaglia.

Numeri e Pedine

Numeri come i primi oggetti della matematica che i bambini imparano a conoscere insieme alle figure geometriche e alle misure; Pedine che, spesso insieme ai dadi, caratterizzano i giochi da tavolo. Numeri e Pedine è un contenitore di esperienze di ricerca sul processo di insegnamento/apprendimento della matematica mediante l'uso di giochi da tavolo. Utilizza i giochi da tavolo come strumenti didattici e valutativi nella scuola del primo ciclo, al fine di attivare pratiche ludiche e ludiformi a supporto dell’apprendimento e dell’autoregolazione.

Progetto OGS - Agenda 2030

Il gioco da tavolo, di cui si potrà provare il prototipo, nasce con l’obiettivo di parlare degli Sustainable Development Goals (SDG) dell’Agenda 2030 ed in particolare di quelli legati al mare. Il progetto è promosso dall’OGS Istituto Nazionale di Oceanografia e Fisica Sperimentale di Trieste e creato insieme all’associazione Play Res con la consulenza di Ludo Labo.

Pet Whisperer

Il prototipo è frutto della prima edizione della Game Science Winter School, workshop tenutosi in concomitanza con l'edizione 2019 del Lucca Comics and Games. Il workshop aveva come obiettivo la creazione di strumenti per attuare e coadiuvare politiche di cambiamento sociale. In particolar modo, il tema principale della prima edizione è stato quello del rapporto tra uomo e animale. Il team di studenti autori di Pet Whisperer ha deciso di approcciare il tema del corso focalizzandosi sulla difficoltà di interpretare e reagire correttamente ai comportamenti degli animali in varie situazioni. Il gioco si pone quindi l'obiettivo di aiutare il giocatore a cercare una corretta interpretazione delle emozioni degli animali e ad avere reazioni appropriate al fine di interagire in modo sicuro.

Piccoli giochi per raccontare la scienza

Dimostrazione di prototipi di giochi sviluppati per la didattica e la divulgazione della scienza: il “Biliardo Fotonico”, un piccolo e veloce gioco/laboratorio per mostrare le leggi dell’ottica con un raggio laser e diverse forme trasparenti; “Spaghetti Connection”, per raccontare i principi dei grafi; “Beat Cards”, per parlare di musica e combinazioni matematiche; “Quantum Race”, per illustrare i principi fondamentali della meccanica quantistica

Play4Change

A rotazione nello spazio dedicato saranno presenti i progetti di gioco finalisti del Premio Play4Change dedicato ai giochi per il cambiamento sociale. Sulla pagina Facebook di Play4Change (www.facebook.com/Play4ChangeIT/) si può trovare l’elenco completo dei titoli e il programma di gioco.

PIXEL

L'astrofisica è fatta di immagini e noi astrofisici costruiamo i nostri strumenti per avere immagini sempre più pulite e piene di informazioni. Abbiamo disegnato un gioco da tavolo attorno a questa idea PIXEL: il gioco della risoluzione.

Quoziente Strategico

Tramite la somministrazione di un breve questionario e la risoluzione di una selezione di giochi sarà infatti possibile calcolare le competenze nella risoluzione di problemi strategici. In particolare andremo a sondare la capacità di lettura, la capacità logica, la stima delle preferenze e la visione sistemica, ovvero tutto ciò che serve per affrontare i giochi strategici

SoS Formiche

Il mondo è minacciato da un pericolo sconosciuto e la società rischia di piombare nel caos. Per fortuna un famoso scienziato, il dott. Cladiver, ha trovato il modo di evitarlo: chiedere aiuto alle formiche, i piccoli insetti che popolano l’intero globo. Organizzate e instancabili lavoratrici, conoscono il modo per salvare la terra. Ma un mistero avvolge questa storia: lo scienziato è sparito… Riuscirete a ritrovarlo e a salvare il mondo? Però attenti, occhio a dove mettete i piedi! SOS formiche! è una escape game in cui, tra mistero e divertimento, i partecipanti dovranno cimentarsi nella risoluzione di enigmi e quiz scientifici.

Visit Modena

Nell'ambito delle attività in corso nel Comune di Modena, volte a qualificare o sperimentare nuovi linguaggi e strumenti di informazione e promozione turistica, è stata posta attenzione al tema dei giochi, con l'obiettivo di applicare un nuovo linguaggio, proprio quello di gioco, in un contesto non tipicamente ludico. VisitModena - il gioco vi porterà alla scoperta di questa meravigliosa città.

Programma Seminari @ LCG2021

VENERDÌ 29 OTTOBRE

12:00-13:30 I giochi nella psicologia e la psicologia nei giochi

Andrea Piazzoli, Gianpietro Sgaramella, Andrea Ammirabile - Modera: Alan Mattiassi


Abstract: Negli ultimi 20 anni la scienza ha sfatato molti miti sui giochi, dimostrando che la loro applicazione va ben oltre il "semplice" divertimento. Tant'è che hanno assunto i più disparati scopi nell'istruzione e nella formazione, tra le tante. Seguendo il percorso di tre tesi di laurea, parleremo di come i modelli predittivi del comportamento possano essere utili nei giochi, di come i giochi possono contribuire a misurare le competenze delle persone, di come l'intersezione tra gli studi su psicologia, economia, strategia e giochi possano dare un grande impulso alla ricerca scientifica e agli interventi nei campi più disparati, come ad esempio nel policy-making.


Iscriviti al seguente link

14:30 - 16:00 Scienza del gioco: la necessità di diventare evidence-based

Alan Mattiassi - Modera: Arturo Iannace


La scienza del gioco di recente sta assumendo una sua identità. Oggi, tuttavia, è necessario un passaggio dalle sue origini nella speculazione filosofica ed antropologica ai metodi quantitativi della scienza evidence-based.


Iscriviti al seguente link

16:30 - 18:00 PIXEL, il gioco della risoluzione: dal laboratorio ludico al gioco da tavolo

Giannandrea Inchingolo, Andrea Ligabue, Rachele Toniolo, Stefania Varano - Modera: Stefania Varano


Pixel è ispirato all’attività ludica hands-on “Viva la risoluzione!” basato sull'idea della risoluzione delle immagini così importante in astrofisica. Ripercorreremo il processo che ci ha portato dall'esperienza ludica in classe ad un gioco da tavolo vero e proprio: le tappe della progettazione, i momenti di confronto e le resistenze incontrate nel percorso. Crediamo che una partecipazione aperta e positiva di attori diversi con competenze diverse sia la chiave per una progettazione innovativa ed efficace per i giochi a tema scientifico.


Iscriviti al seguente link

18:30 - 20:00 Progettazione e realizzazione di percorsi educativi e didattici con il gioco di ruolo

Daniele Leotta e Romina Nesti - Modera: Andrea Ligabue


Il presente seminario si propone di individuare i princìpi alla base della progettazione di un percorso educativo e didattico in ambito ludico attraverso il gioco di ruolo e di fornire un esempio pratico. Nella prima parte saranno quindi presentati gli aspetti teorici che guidano l’operatore nella pianificazione di un progetto, mentre nella seconda sarà preso in considerazione il gioco di ruolo “Lost in the Fantasy World” di Diogo Nogueira (Dungeoneers Games & Simulations ft. La Terra dei Giochi), le sue regole e le potenzialità che può offrire in campo educativo e didattico.


Iscriviti al seguente link

SABATO 30 OTTOBRE

09:30-11:00 Giochi da tavolo per la divulgazione scientifica

Fabio Chiarello - Modera: Ennio Bilancini


Verranno presentate e discusse alcune esperienze di uso dei giochi da tavolo e della loro creazione per la didattica e la divulgazione scientifica, dai laboratori creativi al concorso "Fotonica in Gioco”.


Iscriviti al seguente link

11:30-13:00 Dal gioco alla scienza e dalla scienza al gioco: un medium didattico

Gianmario Marelli e Filippo Vincenzi - Modera: Matteo Bisanti


Durante la conferenza, il prof. Marrelli analizzerà gli aspetti scientifici di alcuni videogiochi che possono essere utilizzati per fare riferimenti didattici: dalla fisica dei giochi d’azione, come Assassin’s Creed, passando da Portal e la conservazione della quantità di moto, l’elettromagnetismo delle spade laser, fino alla fisica moderna come accenni di relatività, con i viaggi spaziali e i portali spazio-temporali, e la fisica quantistica, come le radiazioni e il teletrasporto. Parleremo anche degli spunti biologici delle varie creature fantastiche e dei modelli matematici che possiamo applicarne o estrapolarne. Si farà poi il percorso contrario: insieme al dott. Vincenzi vedremo cosa e come gli studenti possono imparare creando loro un videogioco, con l’ausilio di strumenti del calibro di Unreal Engine, e come possono mettere la loro creatività al servizio della cultura, usando il videogame come strumento di storytelling per raccontare la storia delle loro città.


Iscriviti al seguente link

13:30-15:00 Play4Change: Presentazione dei finalisti

Matteo Bisanti e Andrea Ligabue - Modera: Ennio Bilancini

In questo incontro verranno presentati i finalisti di Play4Change 2021, concorso che premia i giochi per il cambiamento sociale, nelle categorie Miglior gioco da tavolo originale e non originale e Miglior gioco di ruolo originale e non originale.


Iscriviti al seguente link

15:30-17:00 Numeri e Pedine

Andrea Maffia e Liliana Silva - Modera: Leonardo Boncinelli


Numeri come i primi oggetti della matematica che i bambini imparano a conoscere insieme alle figure geometriche e alle misure; Pedine che, spesso insieme ai dadi, caratterizzano i giochi da tavolo. Numeri e Pedine è un contenitore di esperienze di ricerca sul processo di insegnamento/apprendimento della matematica mediante l'uso di giochi da tavolo. Utilizza i giochi da tavolo come strumenti didattici e valutativi nella scuola del primo ciclo, al fine di attivare pratiche ludiche e ludiformi a supporto dell’apprendimento e dell’autoregolazione. Nel workshop discuteremo insieme il potenziale di alcuni giochi da tavolo a cui avremo modo di giocare insieme.


Iscriviti al seguente link

17:15-18:30 Let’s play with Tinkering!

Sara Ricciardi e Matteo Bisanti - Modera: Matteo Bisanti


Per capire la scienza e prendere parte all'impresa scientifica c'è bisogno di mettersi in gioco e per mettersi in gioco c'è bisogno di un ambiente playful, giocoso; è necessario costruire una comunità non giudicante dove l'errore non è solo ammesso ma è il motore di idee nuove e creative. Verrà presentato il tinkering come pratica costruzionista e insieme al pubblico cercheremo di capire quanto questa pratica sia distante da altre pratiche ludiche.


Iscriviti al seguente link

DOMENICA 31 OTTOBRE

09:30-11:00 Videogioco, eSports e Neuroscienze

Francesco di Gruttola, Lidia Fiorini e Daniele Sasso - Modera: Leonardo Boncinelli


Un viaggio attraverso le nuove evidenze neuroscientifiche legate al mondo dei videogiochi e degli eSport, per comprendere meglio come l'attività videoludica possa impattare in maniera positiva sulle nostre capacità e sul nostro cervello.


Iscriviti al seguente link

11:30-13:00 Il gioco di ruolo come strumento didattico ed educativo - Progetto Nazionale

Daniele Leotta, Romina Nesti e Riccardo Taurisano - Modera: Ennio Bilancini


L’Associazione Scuola Senza Zaino e Lucca Crea hanno avviato quest’anno il progetto didattico “L’Ora di Lezione non Basta”, dedicato alla scuola primaria e secondaria di primo grado. Obiettivo della collaborazione: portare il gioco di ruolo nelle scuole italiane, intessendo stretti rapporti tra istituti e associazioni del territorio. Tutto ciò è stato possibile grazie al coinvolgimento di una rete di associazioni ludico-culturali impegnate nella promozione della cultura ludica in ambito sociale, educativo e didattico. La prima parte del progetto ha coinvolto quasi un centinaio di docenti e quindici istituti comprensivi, provenienti da tutta Italia, i quali hanno ricevuto una formazione teorica a cui ha fatto seguito quella pratica. Alle soglie della terza fase del progetto, la realizzazione di una metodologia che permetta l’inserimento del gioco di ruolo in aula, Romina Nesti, Riccardo Taurisano e Daniele Leotta tirano le fila di questa esperienza, che ha posto le basi di una rete ludica nazionale dedita alla promozione della didattica ludica nelle scuole italiane.


Iscriviti al seguente link

13:30-15:00 Gioco e creatività artistica

prof. Giuliano Toma, Tommaso Chericoni, Lucchesi Lucrezia, Rachele Lunardini, Matilde Maserti, Alessia Zenobi - Modera: Leonardo Boncinelli


Il prof. Toma insieme agli studenti del Liceo Passaglia di Lucca ci mostrerà come nasce e si realizza un gioco in scatola attraverso un iter progettuale didattico. Il metodo di insegnamento utilizzato durante le sue lezioni mira ad ampliare le capacità creative/artistiche in un individuo.


Iscriviti al seguente link

15:30-17:00 L’intelligenza artificiale nei videogiochi

Vittorio Mattei e Giorgio Gnecco - Modera: Giorgio Gnecco


Come funziona l’intelligenza artificiale in un videogioco? Principali tecnologie, applicazioni e nuove frontiere: vieni a scoprirlo in questo incontro!


Iscriviti al seguente link

17:30-19:00 Game-based learning: come misurare l’efficacia di un gioco

Matteo Bisanti, Roberto Di Paolo e Veronica Pizziol - Modera: Roberto Di Paolo


È possibile misurare l'efficacia di un gioco? E con quali metodi? Daremo risposta a queste domande, portando ad esempio due esperienze di successo avvenute negli ultimi anni.


Iscriviti al seguente link

LUNEDÌ 01 NOVEMBRE

09:30-11:00 Edu-Larp: apprendere attraverso esperienze simulate

Matteo Bisanti e Isabella Negri - Modera: Leonardo Boncinelli


Tavola rotonda in cui i partecipanti verranno coinvolti nella scoperta di uno strumento estremamente coinvolgente: L'edu-LARP, il gioco di ruolo dal vivo con finalità educative. Attraverso una modalità partecipativa, i relatori mostreranno le caratteristiche, le funzioni e suggeriranno strategie di progettazione per aspiranti game designer.


Iscriviti al seguente link

11:30-13:00 L’importanza di educare al videogioco: metodi, proposte e prospettive di ludoliteracy

Giulia Chiantia - Modera: Liliana Silva


Che cosa significa “educare al videogioco” e perché è importante farlo? A partire dai contributi di importanti nomi nel panorama dei game studies come David Buckingam, Andrew Burns, Katie Salen, José P. Zagal ed Eric Zimmerman, questo seminario esplora il concetto di ludoliteracy (o game literacy). In primo luogo, verranno indagate le ragioni dietro la necessità di una nuova forma di alfabetizzazione mediale che abbia come oggetto il videogioco. Secondariamente, si analizzerà nel dettaglio in quali competenze si articoli questa “alfabetizzazione ludica”, con particolare attenzione alla componente critica e creativa. Infine, si offriranno proposte e spunti di riflessione su come sia possibile promuovere lo sviluppo della ludoliteracy nel contesto scolastico italiano.


Iscriviti al seguente link

15:30-17:00 Godot for Dummies: come programmare il tuo Flappy Bird

Vittorio Mattei e Serenella Valiani - Modera: Matteo Bisanti


Vieni a scoprire cosa c'è dietro la creazione di un gioco! Durante il workshop capiremo come sono modellati e inseriremo insieme alcuni elementi nel gioco Flappy Bird utilizzando Godot!


Iscriviti al seguente link

17:30-19:00 Gioco e cambiamento sociale: quali applicazioni?

Enrico Drusiani, Giovanni Franceschelli e Isabella Negri - Modera: Ennio Bilancini


I partecipanti della 1° GameS WiS, winter-school sulla scienza del gioco organizzata dal Game Science Research Center in collaborazione con Lucca Crea, ci mostreranno le possibili applicazioni dei serious games.


Iscriviti al seguente link

Si ringrazia per la collaborazione:

Andrea Ammirabile, Tiziano Antognozzi, Sofia Barbieri, Elena Barosso, Letizia Bianchini, Ennio Bilancini, Leonardo Boncinelli, Giuseppe Burgio, Valeria Cammarosano, Linda Campolo, Pietro Cappelli, Simone Caroni, Mariassunta Castagna, Tommaso Chericoni, Eleonora Chiarello, Fabio Chiarello, Lorenzo Coppi, Antonella Corsi, Gabriele Costa, Alberto Culotta, Francesco Di Gruttola, Roberto Di Paolo, Enrico Drusiani, Valentina Elce, Diego Fabiani, Ion Farima, Linda Fiorini, Giovanni Franceschelli, Benedetta Francioni, Letterio Galletta, Isabella Geppi, Giorgio Gnecco, Diletta Guidi, Arturo Iannace, Giannandrea Inchingolo, Riccardo Leoni, Andrea Ligabue, Giada Lo Duca, Lucrezia Lucchesi, Rachele Lunardini, Andrea Maffia, Niccolò Maggioni, Francesco Maio, Cristiano Martinoni, Donato Martucci, Matilde Maserti, Vittorio Mattei, Alan Mattiassi, Dario Menicagli, Rebecca Naldi, Isabella Negri, Erica Ordali, Andrea Piazzoli, Veronica Pizziol, Roberto Pizziol, Pablo Marcos Prieto, Francesca Randone, Marina Ribaudo, Giada Reali, Sara Ricciardi, Letizia Rodari, Luca Rodari, Stefano Sandrelli, Virna Sassi, Daniele Sasso, Gianpietro Sgaramella, Liliana Silva, Niccolò Toccafondi, Toma Giuliano, Rachele Toniolo, Letizia Vaccarella, Serenella Valiani, Stefania Varano, Sara Vitali, Alessia Zenobi